Ponti sollevatori per officine Atlante

Sollevatori a doppia forbice a basso profilo

Cosa offre Parktech rispetto ad altri

Non un sollevatore standard per tutti, ma un prodotto personalizzato al 100% per te!:

  • Altezza di sollevamento
  • Dimensioni personalizzate Pianale (garage piccolo o grande che sia)
  • Portata impianti ovvero kg di carico (per SUW o esigenze particolari)
  • Colore personalizzato ad hoc per Voi (es: lo stesso colore della tua auto!)
  • Velocità di sollevamento a scelta nel rispetto delle Direttive
  • Concepimento del montauto come vero ascensore per auto dotato di valvole di rallentamento in fase di salita e discesa
  • Facilmente assemblabile in meno di due ore da Voi (Altrimenti pensiamo a tutto noi chiavi in mano)
  • Certificato CEI EN 60204-1 & UNI EN ISO 12100-1 : 2005
  • Prezzo concorrenziale poiché acquistate direttamente dal produttore

 

+39 085 9117620

Richiedi preventivo:

Descrizione

Il progetto sollevatori low profile a doppia forbice PSLR/PSLE è stato sviluppato per rispondere ad ogni esigenza d’impiego ed applicazione.
Le diverse configurazioni di portata (3000/3500/4000 kg), delle piattaforme (con estensione o con flaps) e del tipo di circuito idraulico (doppia coppia di cilindri master/slave senza cremagliere o con due cilindri e cremagliere meccaniche) permettono all’utilizzatore di poter scegliere il sollevatore ottimale per il proprio lavoro.

Descrizione:

  • Pedane e base con pattini di scorrimento di grande dimensione ed autolubrificanti
  • Particolare geometria dei bracci, che consente di ottenere grande rigidezza e piccoli ingombri
  • Particolare leverismo di spunto, che permette di sollevare carichi già ad altezze minime
  • 4 registri fine corsa altezza minima delle pedane a terra, per una perfetta planarità
  • Perni di incernieramento ad alta resistenza con cuscinetti senza manutenzione

Il sollevatore d’auto è costruito, disegnato e protetto secondo le misure di sicurezza richieste della Comunità Europea sul macchinario.

E’ CONFORME A:

Direttive di riferimento

  • Direttiva Macchine 2006/42/CE e la vecchia versione della Direttiva 89/392/CEE così come recepita dal DPR 459/96. Ai fini certificativi si è proceduto come previsto dall’allegato V della Direttiva Macchine.
  • Direttiva Bassa Tensione 2006/95/CE (Ex Direttiva 73/23/CEE così come recepita dalla L. 791/77)
  • Direttiva Compatibilità elettromagnetica 2004/108/CE così come recepita nel D.Lgs n. 194 del 6/11/2007

 

Norme tecniche armonizzate

Sono state applicate, per quanto di pertinenza, le seguenti norme armonizzate:

  • UNI EN ISO 12100-1 : 2005 Sicurezza del macchinario- Concetti fondamentali, principi generali di progettazione- Parte 1: terminologia di base, metodologia.
  • UNI EN ISO 12100-2: 2005 Sicurezza del Macchinario- Concetti fondamentali, principi generali di progettazione- Parte 2: Principi Tecnici
  • CEI EN 60204-1 Sicurezza del macchinario-Equipaggiamento elettrico delle macchine. Parte 1: Regole Generali

Tale dichiarazione non è valida se vengono apportate modifiche sul macchinario senza l’autorizzazione del produttore ed in caso non siano rispettate le istruzioni del relativo manuale, specialmente le informazioni sui rischi residui.

Informazioni e Prezzi